Lunedì 12 Settembre 2016

“Acque Termali: “Amiche” per la pelle!”

“Acque Termali: “Amiche” per la pelle!”

Negli ultimi anni la dermatologia sta ricorrendo sempre più a terapie complementari, sinergiche con le terapie farmacologiche, per la cura delle patologie cutanee prevalenti nella popolazione generale, quali l’eczema, l’acne, le dermatiti, la psoriasi e gli esiti di ustioni. Tra queste terapie sicuramente primeggia quella termale con acqua sulfurea e attraverso l’utilizzo di mezzi termali per via esterna (bagni e fanghi).


L’assodata e antica valenza terapeutica dell’acqua sulfurea nella cura della pelle e delle sue principali patologie è riconducibile alle peculiari caratteristiche chimico-fisiche, in primis la presenza di zolfo sotto forma di H2S (idrogeno solforato). Le acque termali contenenti idrogeno solforato hanno spiccate attività detergente, antiinfiammatoria, antipruriginosa, antiparassitaria, seboregolatrice, antiossidante.


I mezzi utilizzati sono il bagno termale e il fango termale.


Il bagno termale totale o parziale, è una terapia che si effettua con la semplice immersione del paziente in una vasca contenente acqua sulfurea generalmente a 36-38°C per un periodo di 15-20 minuti. Il ciclo di balneoterapia base consiste in 12 giorni di cura continuativi. I bagni di acqua sulfurea, in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, sono efficaci per le più frequenti patologie cutanee: non solo psoriasi, ma anche acne, dermatiti seborroiche, dermatosi pruriginose ed eczemi (non in fase acuta o umida).

Il fango termale (miscela di argilla e acqua termale), ideale in chi soffre di artrosi e reumatismi, risulta un autentico elisir di giovinezza per la pelle per le sue proprietà cheratoplastiche e cheratolitiche che favoriscono la perdita degli strati più superficiali della cute restituendole vitalità e tono. La pelle apparirà immediatamente più idratata, levigata, luminosa, elastica. Inoltre la fangoterapia è un valido aiuto nella cura e prevenzione degli inestetismi della cosiddetta “cellulite”.


Dott. Luca Morellini - Medico Chirurgo specialista in Idrologia e in Medicina Estetica

-------------  --------------- ----------------

Si ricorda che:

Le cure termali sono in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. È sufficiente presentarsi alle Terme con la prescrizione del medico di base (ricetta rossa) completa di diagnosi e ciclo di cure corrispondente.

Le malattie dermatologiche sono:

¨     Psoriasi

¨     Eczema e dermatite atopica

¨     Dermatite seborroica ricorrente

Il ciclo di cure termali convenzionato: Ciclo di 12 bagni

Guarda tutte le news di Emilia Romagna Terme
Emilia Romagna NetworkApt ServiziStrade dei vini e dei saporiEmilia Romagna TurismoMotor ValleyEmilia Romagna Welcome